Padelle In Pietra Ollare

 

Cos’è la pietra ollare?

La pietra ollare è una pietra naturale costituita principalmente da talco, clorite, dolomite e magnesite. La sua durata, la capacità di trattenere il calore e l’aspetto attraente ne fanno un ottimo materiale per banconi da cucina, lavelli, focolari, stufe a legna e pentole!

Le padelle in pietra ollare

I vantaggi

Le pentole in pietra ollare offrono numerosi vantaggi:

  • Riscaldano il cibo uniformemente e non solo tramite il fondo della pentola
  • Ritengono il calore a lungo e, una volta riscaldate, mantengono  il cibo caldo e consentono di risparmiare sulla bolletta
  • Sono naturali
  • Non contengono sostanze nocive che possono essere rilasciate nel cibo
  • Sono naturalmente antiaderente e rappresentano una sana alternativa al Teflon e ne facilitano il lavaggio a mano o in lavastoviglie
  • Sono oggetti durevoli e mantengono le loro caratteristiche e proprietà nel tempo

Quando preferire una padella in pietra ollare

Le padelle in pietra ollare sono ideali per:

  • Qualsiasi ricetta che richiede una cottura lenta e lunga.
  • Quando si vuole limiare l’uso di olio e grassi in quanto consente di cuocere con pochissimo olio.
  • Quando si vuole far risaltare naturalmente il gusto del cibo mantenendone tutte le sue qualità nutrizionali.

Il primo utilizzo

Al primo utilizzo è assolutamente necessario preparate correttamente le stoviglie in pietra ollare. Il trattamento iniziale prevede di:

  • Riscaldarla per un paio d’ore in forno (pre-riscaldato) a 180 gradi per 15-20 minuti così da temprare la pietra e renderla più resistente. Questo primo passo serve per asciugare l’umidità naturale della pietra e allo stesso tempo dilatare la sua superficie in modo da assorbire meglio l’olio
  • Usando una certa cautela, togliere la padella dal forno e appoggiarla su una superficie non fredda (ed esempio utilizzando sottopentola in silicone)
  • Lubrificare la padella sia all’esterno che all’interno con dell’olio da cucina (preferibilmente di sesamo o di oliva) aiutandosi con un pennello o uno strofinaccio
  • Riempire la pentola con acqua tiepida, e rimetterla nel forno a 160 gradi lasciando bollire l’acqua per un paio d’ore
  • Spegnere il forno e lasciare raffreddare la padella a temperatura ambiente
  • Una volta raffreddata, lavare la padella con acqua tiepida per rimuovere l’olio in eccesso

A fine trattamento, la pietra cambierà la sua tonalità dal grigio al nero carbone, mostrando ancora i naturali motivi a strisce della pietra.

Questo trattamento viene effettuato solo all’inizio e non deve essere ripetuto.

Come stare alla larga da brutte sorprese

Le pentole in pietra ollare possono incrinarsi se sottoposte a forti escursioni termiche. Al fine di evitare problemi seguite queste semplici regole:

  • Preriscaldare la padella gradualmente e cuocere a fuoco basso
  • Limitare l’esposizione a fiamme dirette, come quelle di un fornello a gas
  • Preferire cibi a temperatura ambiente evitando ad esempio cibi congelati

Le pentole in pietra ollare sono significativamente più pesanti di altri tipi di pentole. E’ quindi necessario prestare estrema cautela durante il trasportano in quanto la pietra ollare si rompe facilmente se lasciata cadere e i pezzi possono causare tagli.

Padelle Fuego Style

Fuego Style


Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 229.46€ 229.46€

Padelle Planeta Brasil

Planeta Brasil


Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 123.00€ 123.00€

Trucchi del mestiere

  • Evitare strumenti appuntiti per mescolare e servire cibo, utilizzare solo cucchiai in legno, plastica o silicone.
  • Se il cibo rimane attaccato al fondo, lasciateli impregnare per dieci minuti in acqua e possono essere facilmente rimossi.
  • In caso di graffi o se si desidera mantenere il colore grigio originale della pietra, basta carteggiare con una carta vetrata a grana fine.

La produzione

Per fabbricare pentole in pietra ollare in maniera tradizionale si utilizzano torni meccanici “orizzontali”. La pietra viene fatta ruotare ad una velocità così che il blocco viene scavato e modellato con pazienza e perizia. Ai metodi tradizionali si preferiscono oggi i moderni torni semi-automatici, che consentono una produzione più rapida, efficiente e standardizzata. Ma il metodo di base è lo stesso adotatto sin dal Medioevo e non può prescindere dall’abilità artiginali.

 

 

Padelle In Pietra Ollare
4 (80%) 1 voti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *